Nuove sostanze

Nuove sostanze. L’Informatica e il rinnovamento dell’architettura di Antonino Saggio 1 

Un manifesto per un’architettura dell’informazione: L’Informatica e il rinnovamento dell’architettura La parola “sostanza” deriva da Edoardo Persico. Concludendo la sua “Profezia dell’architettura” disse: “Da un secolo la storia dell’arte in Europa non è soltanto una serie di azioni e di reazioni particolari ma un movimento di coscienza collettiva. Riconoscere questo significa trovare l’apporto dell’architettura attuale. E non conta che questa pregiudiziale sia rinnegata da coloro che più dovrebbero difenderla, o tradita da chi più vanamente la tema: essa desta lo stesso la fede segreta dell’epoca. ‘Sostanza di cose sperate’ “.

  1. fonte: http://www.arc1.uniroma1.it/saggio/Articoli/IT/Manifesto.htm l()
Questa voce è stata pubblicata in Architettura, Bibliografia e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *