K’un – L’Assillo (l’Esaurimento)

I tempi di avversità sono il contrario del successo, ma possono condurre al successo se colpiscono l’uomo giusto. Quando un uomo forte cade in disgrazia, rimane sereno nonostante il pericolo, e questa serenità è la base di successi futuri. Perché questa fermezza è più forte del destino. Chi si lascia spezzare interiormente dall’esaurimento non ottiene infatti alcun successo. Ma in uomo che dalle avversità rimanga solo piegato, esse producono forza per reagire che col tempo viene certamente alla luce. Di questo un ignobile non è capace. Solo il grande uomo opera salute e rimane senza macchia. E’ vero che dapprima gli è negato l’influsso verso l’esterno, visto che le sue parole non hanno effetto. Perciò in tempi di avversità è opportuno essere interiormente forti e risparmiare le parole.1 

I Ching

  1. tratto da I Ching, Il libro dei mutamenti a cura Richard Wilhelm, Adelphi Edizioni()
Questa voce è stata pubblicata in Delirium, Filosofia e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *