Finalità dell’intervento

Allo stato attuale, l'obiettivo del tema “Crossing Networks” viene meno per via del carattere industriale dell'area e per l'isolamento degli edifici tra Ripperdapark, la ferrovia e Friese Varkenmarkt lungo il fiume Spaarne. Questo carattere produttivo e monofunzionale dell'area è poco attraente per i cittadini di Haarlem e la trasformazione delle funzioni in Gonnetstraat e l'integrazione di attività pubbliche darà un nuovo carattere all'area che entrerà nell'immaginario dei cittadini limitandone l'isolamento.

Il secondo obiettivo è il miglioramento delle infrastrutture lungo la ferrovia ridisegnando la sponda del fiume Spaarne e del Friese Varkenmarkt ed estendendo il percorso pedonale intorno al Bolwerken. Nella Bolwerkslaan potrà essere costruito un nuovo passaggio sotto la ferrovia. Un'altra barriera è costituita dal fiume Spaarne, l'intenzione è che dal centro della città si possa velocemente raggiungere la passeggiata lungo il fiume. Quindi è da pianificare il traffico di pedoni e ciclisti che da Nieuwe Gracht attraversa l'area. Nell'area settentrionale l'accessibilità potrà essere migliorata costruendo un nuova passerella verso Kloppersingel.

L'ultimo aspetto da considerare è l'impatto dell'area di Gonnetstraat con il contesto. Tra i diversi fronti il principale è quello su Friese Varkenmarkt, la creazione di un facciata architettonicamente importante con uso non residenziale è un occasione da sfruttare per conformare la nuova immagine verso il fiume. Anche l'area nord tra Prinsen Bolwerk e la linea ferroviaria sarà oggetto di revisione per rinforzarne l'identità.

Alla scala urbana della Niuewstad è importante che venga creata una via pedonale lungo l’argine del canale attraversi il viadotto ferroviario e continui in direzione di Friese Varkenmarkt e poi oltre Parklaan verso Kenaupark. La passeggiata lungo questo argine dovrà essere una piacevole cornice della Nieuwstad. Questo sarà raggiunto ripensando il Friese Varkenmarkt, la sponda del fiume Spaarne e la Parklaan. Per rendere nuovamente il Bolwerken un unica entità, l’idea ambiziosa sarebbe di ritracciare la strada nella direzione della ferrovia. La strada Bolwerken deve essere più di una semplice strada pedonale e dovrà inoltre conferire un carattere tipico ed evidente alla Nieuwstad sia come storico quartiere residenziale che come spazio di produzione, migliorando così la sua attrazione turistica e diventando parte di una estesa struttura verde.

La qualità dello spazio pubblico dell’area sud non è eccezionale. Questo è dovuto alla presenza di attività produttive, di automobili parcheggiate su ambo i lati della strada e dalla povertà di spazi verdi. In Parklaan e in Gonnetstraat esistono già viali alberati. La ripa verde della ferrovia non va alterata . Nell’attuale profilo di Phoenixstraat e Claes van Ruyvenstraat non è presente vegetazione. Il punto focale è un alta qualità dello spazio pubblico in cui parcheggi interrati siano integrati con in pochi parcheggi lungo strada (considerato il traffico). Questo renderà lo spazio pubblico gradevole e rilassante con più spazio per i pedoni e una nuova struttura alberata.

Nessun tag per questo articolo.